Home / L’Elzeviro (pagina 3)

L’Elzeviro

La sinistra di Pasolini non esiste più

Oggi, nel 1975, moriva tragicamente Pier Paolo Pasolini. Con lui se n’è andata l’ultima sentinella. L’ultimo grande intellettuale coerentemente di sinistra. Una sinistra che non perse occasione per vilipenderlo ed emarginarlo. Fatto salvo poi, impossessarsi della sua figura elevandolo a santino innocuo. Quello che Pasolini non può mai diventare perchè …

Leggi tutto »

La rivincita delle élite

La politica proverbialmente surreale che contraddistingue l’Italia ha raggiunto nuove vette il mese scorso* quando il Paese, nel giro di poche settimane, è passato dall’avere il “governo più populista d’Europa” – un’alleanza improbabile e peculiare fra due partiti “anti-establishment” molto diversi tra loro, il MoVimento 5 Stelle (M5S), che si …

Leggi tutto »

Propaganda, percezione e realtà: i luoghi comuni sull’Italia, smontati

I luoghi comuni che servono a giustificare le politiche deflattive, di austerità – quelle che aumentano le disuguaglianze -, nascono da una propaganda che punta principalmente su una vuota esterofilia e un auto-razzismo colpevolizzante. Autore: Gilberto Trombetta «Abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità», «Me la ricordo l’Italietta della …

Leggi tutto »

Anti-italianità ed auto-razzismo: una panoramica

Tutti sanno che cos’è l’anti-italianità. È l’abitudine di riferirsi al popolo dello Stivale come a una massa di ignoranti, parassiti, incapaci, incompetenti, fannulloni, nel migliore dei casi marpioni dediti a tempo pieno alla buona cucina, al bere e al rimorchio di belle donne. Autore: Filippo Nesi Ultimamente capita spesso di …

Leggi tutto »