Home / L'Elzeviro / «Vermi moderati»

«Vermi moderati»

Condividi quest'articolo su -->
Quousque tandem dovremo sopportare ancora questa ignobile feccia “moderata” che ci opprime e martella anche durante il riposo della domenica? Che continua a banchettare avidamente dentro quelle oligarchiche e ricche mangiatoie chiamate “istituzioni”, distruggendo sistematicamente le nostre vite già peraltro rattristate?
Uomini penosi che siedono da decenni nel nostro parlamento ma parlano giusto come fossero arrivati ieri e che definiscono il professore Monti alla stregua di Zeus Cronide o del mitico Mosè. Sanguisughe adipose e parassite che da lontani lustri si dichiarano persone ragionevoli, salvo tenere esclusivamente la ragione chiusa bene nel mezzo del loro pingue portafoglio.

Sposati o imparentati con delinquenti dinastie pseudoimprenditoriali che passano più il tempo nelle aule dei costosi tribunali, invece che negli uffici per lavoro. Tutta gente ignorante, cafona e supponente, che di candido e pulito porta appena il vestito e la cravatta; pagata orbene con i soldi del povero contribuente a cui son rimaste soltanto le mutande.
Moderati si fan chiamare, quasi fosse un merito, ma in verità sono solo degli schifosi raccomandati.
Figuri servili, squallidi ed oscuri, che ubbidiscono ai clan ed alle cosche e che in nome della ragionevolezza, del moderatismo e del vile interesse, hanno stretto accordi e trattative addirittura con Totò Riina! O con i suoi picciotti.

Da questi cialtroni veniamo comandati e depredati, purtroppo finché morte non ci separi. Nessuno che abbia speso da vigliacchi neanche una parola, una parolina vera, per le diecine di bambini massacrati a Gaza, in una infame pulizia etnica per la gloria di Israel. Nessuno che osi togliersi di mezzo malgrado le gonfie tasche piene, di sua propria sponte. E poi sfacciati, si definiscono uomini di buona volontà. Idolatrano Mario Monti che giura di sistemare i conti togliendoci le sacche del sangue nei reparti d’ospedale, per donare poi miliardi alle banche indebitate.
Intanto le bronzee facce impunite di Casini, Alfano e Matteo Renzi compaiono incessantemente ad ogni tasto di canale: sembrano una nuova tortura cinese di fresco inventata. Incensati e intervistati da paggetti strapagati. S’ostinano a nominarla democrazia, ma pare davvero la madre di tutte le ingiustizie. Col servo che s’è fatto ricco mentre l’uomo libero combatte per liberarsi dalla fame. Il suino africano Bokassa avrebbe fatto meglio?
Luigi Cardarelli

Dello stesso autore la redazione de Elzeviro.tk raccomanda vivamente un veloce libro di viaggi ed avventure “Magia del Tropico” .
Una serie di racconti brevi ma intensi, fra i templi di Machu Picchu, Angkor e Myanmar e le più belle spiagge dell?intero oceano Indiano.
Tra corride, avventure anche piene di pericoli, donne tropicali bellissime, con tanta sete per il sapere e la conoscenza. Sempre ispirato dalla mia grande passione per la geografia, i popoli, i panorami suggestivi e le situazioni cariche d?adrenalina.
Non è un librone, circa 80 pagine ricche però di storia, cultura e leggende esoteriche: denso di luoghi mitici ed indimenticabili, quelli che fanno percorrere all?uomo migliaia di chilometri solo per esser visitati. Sognando un attimo di copiare il genio Ulisse o il più moderno dottore Indiana Jones. Sicuramente pagine fitte di suoni, di profumi e colori, nel tropico carico di emozioni e vitalità.
Non vi annoierete.
Luigi Cardarelli

Per conoscere le semplici modalità d?acquisto scrivere a 
ordini@rivistaorizzonti.net (vi risponderanno celermente). 
Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Willy, ucciso da una società che ha distrutto l’ideale di uomo guerriero

Come si può commentare un fatto di cronaca già passato sotto i riflettori di tutti …