Home / L’Elzeviro

L’Elzeviro

Ogni oligarchia è bella a servo suo

<<Le vicende della Russia post-perestrojka hanno reso assai celebre il termine “oligarchi”. Una “oligarchia”, spiega il dizionario è un regime politico o amministrativo caratterizzato dalla concentrazione del potere effettivo nelle mani di una minoranza, per lo più operante a proprio vantaggio e contro gli interessi della maggioranza. Ok. Diciamo che …

Leggi tutto »

Gente con l’anima

Da un tempo, diciamo pure dopo la rivoluzione francese, i genitori ambiscono per i figli a professioni borghesi come il dentista, il farmacista, l’avvocato, il banchiere, l’assicuratore. Ricordo ancora con una punta di ilarità, ma tanto rammarico, come un compagno di classe di undici o dodici anni, interpellato su ciò …

Leggi tutto »

Due euro all’ora per lavorare dai cinesi

La condizione lavorativa di una giovane laureata in quel di Catania dovrebbe aprire una discussione ai livelli istituzionali più alti. CATANIA – Sulle cronache si legge della miserabile paga oraria di due euro elargita a Catania da commercianti cinesi ad una giovane laureata italiana che, spinta dalla necessità, ha dovuto subire questa …

Leggi tutto »

Caro Babbo Natale…

Caro Babbo Natale, Come ogni anno sono qui a scrivere i miei desideri nella speranza di vederli esauditi durante il prossimo anno. Non saprei bene da dove cominciare, ma ci provo in modo random, per come mi si affollano alla mente. Il mio pensiero va all’Università di cui faccio parte. …

Leggi tutto »

Non è fake ciò che è fake, ma è fake ciò che (non) piace

I media vicini alle forze politiche tradizionali continuano imperterriti la loro crociata contro le fake news. Bel coraggio, vista la loro integrità deontologica. Nella società fondata sull’inglese da aeroporto, spesso gli anglicismi assolvono la funzione di rinverdire vecchi fenomeni, o di restituire slancio ed attualità a meccanismi datati quanto la …

Leggi tutto »

La violazione di legge del blogger non conta nulla?

LEGGI QUI L’ARTICOLO CORRELATO. Un giovanissimo e (probabilmente) sprovveduto carabiniere di Firenze sta passando dei guai per aver appeso in camerata (nello spazio personale) la bandiera di guerra del Reich. Non quello “bieco” del III ma quella (prussiana) del II che, storia alla mano, con il Nazionalsocialismo non ha nulla …

Leggi tutto »