Home / L’Elzeviro

L’Elzeviro

Dal Piave a Manchester, storia di una generazione fallita

Sono tanti i temi che l’attentato di Manchester apre. Uno su tutti però ci è saltato all’occhio. La bruttezza intellettuale della reazione della generazione chiamata Erasmus. Tale generazione ha la fortuna di vantare il tasso di scolarizzazione più alto nella storia, peccato che il dato non sia poi stato usato …

Leggi tutto »

L’attentato di Manchester

di Piero Visani E’ molto difficile impedire un suicidio, sia esso individuale o collettivo. E’ molto difficile impedire una decisione che rovini la nostra vita, e anche quella altrui, se una persona è convinta della bontà della sua scelta. L’Europa vive una fase di definitiva fuoriuscita dalla storia, nel senso …

Leggi tutto »

L’Homo migrans uccide Omero

Homo migrans. Sembra questo il destino segnato per l’uomo contemporaneo. Migrans, un participio presente che porta con sé il concetto di perenne continuità. Non più dunque immigrato e quindi stabilmente ricollocato in un altro luogo. Oggi siamo migranti. Dunque soggetti al perenne flusso della globalizzazione, dobbiamo essere preparati a continui …

Leggi tutto »

Piange la Volpe, ma noi di più…

Infuria da giorni sulle reti televisive, sulla carta stampata e sui social la battaglia all’ultimo share tra Giancarlo Magalli ed Adriana Volpe scatenatasi per la (incauta o maligna) rivelazione della signora e relativa alla età del pluridecorato conduttore televisivo. Più di 70 anni, ossia “vecchio da pensionare”, pure per la …

Leggi tutto »

La violenza fisica di un genitore ignorante e cattivo

Violenza psicologica: con questa accusa sono state tolte tre bambine dalle mani di una coppia bengalese. Una di esse, di quattordici anni, era stata costretta, in quel di Bologna, ad indossare il velo. Già qui c’è da fare un discernimento non senza rilevanza: la religione Islamica non comporta atti di …

Leggi tutto »

Meglio terrorista che speculatore

Prendiamo due realtà antitetiche. Il mondo occidentale, angloamericano in particolare, da una parte. Il mondo islamico dall’altra. Prendiamo due soggetti estremamente dissimili. Alla vostra sinistra avete un uomo, giacca, cravatta e ventiquattrore. Tutte di ultimo modello. Così come le scarpe, l’orologio e la macchina. Con autista. Alla vostra destra c’è …

Leggi tutto »

Le manifestanti dell’Otto marzo lottano contro i mulini a vento

Il femminismo originario ha condotto a diverse ed insindacabili conquiste. Giunte queste a livello legale, le lotte di strada avrebbero dovuto arrestarsi per portarsi ad un piano politico e giuridico che le garantissero effettivamente. Sopra tutto però, per fare metabolizzare all’italiota medio le importanti espugnazioni raggiunte, le battaglie per l’eguaglianza dei …

Leggi tutto »