Home / Grande schermo / Il debutto del “Torino Film Festival” a Roma

Il debutto del “Torino Film Festival” a Roma

Condividi quest'articolo su -->

“E’ la prima volta che il Torino Film Festival arriva a Roma (dal 2 al 4 dicembre) e questo mi rende molto felice come assessore alla Cultura e come cittadina appassionata di cinema. Dopo Venezia, Locarno, Cannes, anche questa importante rassegna approda nella nostra Capitale”. Parole, queste, di Flavia Barca, assessore alle Politiche culturali di Roma Capitale, nel commentare la prima edizione del “31 TFF a Roma – Torino Film Festival” che si terrà appunto nel capoluogo laziale la settimana prossima. 

La manifestazione verrà ospitata nei cinema Alcazar, Greenwich e Nuovo Sacher che offriranno un selezione di titoli del festival piemontese. Proposti nove titoli: cinque da “Torino 31”. Ed esattamente “2 Automns 3 Hivers” di Sebastien Betbeder; “Il treno va a Mosca” diretto da Federico Ferrone e Michele Manzolini; “La Bataille de Solferino”, film d’esordio di Justine Triet; “La Plaga”, opera prima della spagnola Neus Ballus e “Vandal” di Helier Cisterne. Due i titoli da Festa Mobile: “Only lovers left alive” di Jim Jarmush e “Ida” di Pavel Pawlikowski. In rappresentanza di Festa Mobile Europop sarà proiettato “La mossa del pinguino”, esordio alla regia di Claudio Amendola. Tra i protagonisti Ricky Memphis, Ennio Fantastichini, Edoardo Leo. Infine, dalla retrospettiva New Hollywood, sarà presentato “The Swimmer (Un uomo a nudo)” di Franck Perry, film del 1968 in cui il protagonista Burt Lancaster (nella foto) dà una delle migliori interpretazioni della sua carriera. Per assistere alle proiezioni il costo del biglietto è fissato a 6 euro, prezzo unico.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Benigni a Sanremo, servizio pseudo culturale al servizio dei privati

L’oppio dell’individuo postmoderno di Paolo Desogus* Passa il tempo, cambiano le tecnologie, evolvono i processi …