Home / Archivio Tag: governo conte (pagina 5)

Archivio Tag: governo conte

Ecco come il nostro oro è ormai nelle mani delle banche private

L’argomento oro è tornato al centro del dibattito politico italiano. Nessuno sembrava infatti ricordarsi l’esistenza di questo preziosissimo metallo, nonché bene rifugio per eccellenza dell’economia. L’oro è così tornato di moda a seguito delle polemiche circa la proprietà delle riserve auree ancora presenti nelle casseforti di Bankitalia. Oro per 90 …

Leggi tutto »

Pif e Saviano guidano l’opposizione: la sinistra è messa male

A intervalli irregolari si destano alcune figure nel panorama dell’opposizione politica italiana, tra queste spiccano Roberto Saviano e Pif (pseudonimo della iena Pierfrancesco Diliberto). Il fatto che nei momenti di maggior dibattito politico e culturale italiano queste siano alcune delle voci ritenute più “autorevoli” e più sponsorizzate dalla cosiddetta sinistra …

Leggi tutto »

La Commissione europea sballa la previsione sull’Italia, ecco perché

La Commissione europea ha pubblicato una tabella che raccoglie le previsioni di crescita economica del 2019 per ogni singolo Stato membro. Alcune riflessioni sul rapporto della Commissione europea Qualsiasi economista in buonafede conosce la volatilità e quindi l’insignificanza di previsioni economiche (un mese prima del crollo della Lehman Brothers nessuna …

Leggi tutto »

Il discorso profetico di Hugo Chavez

Riportiamo un estratto della conferenza stampa organizzata da Hugo Chavez il giorno della sua rielezione, 8 ottobre 2012. Le risposte dell’ex presidente del Venezuela stupiscono per la semplicità e la saggezza profetica. In fondo all’articolo il video integrale. La profezia di Chavez “Io non so se qualcuno razionalmente, in questo …

Leggi tutto »

Cacciari il colonialista: “l’Italia ha bisogno di 8 milioni di immigrati”

In una recente puntata di Piazza Pulita il filosofo Massimo Cacciari ha affermato che l’Italia e i suoi cittadini avranno bisogno di 8 milioni di immigrati nei prossimi anni per mantenere i servizi essenziali. Ancora una volta la componente intellettuale afferente all’ormai inesistente sinistra italiana casca in un vicolo cieco ideologico. Sarebbe giusto rubare …

Leggi tutto »