Home / Altre rubriche / High Tech / Mastercard abbandona la criptovaluta Libra

Mastercard abbandona la criptovaluta Libra

Il CEO di Mastercard, Ajay Banga, rivela come mai la compagnia ha lasciato il progetto della criptovaluta Libra, iniziativa proposta lo scorso anno da Facebook. Il colosso delle carte di credito aveva sostenuto con molto entusiasmo questa iniziativa ma ora ha cambiato idea riscontrando difficoltà dal punto di vista burocratico.

Mastercard, insieme a PayPal, Visa e Strip, era uno dei membri fondatori principali dell’associazione Libra ma nell’ottobre del 2019 tutti e quattro hanno deciso di abbandonarla senza nessuna spiegazione pubblica. Così stanno facendo anche gli altri membri fondatori tra cui, di recente, Vodafone.

Nell’intervista pubblicata sul giornale economico-finanziario Financial Times, Ajay Banga spiega i motivi che hanno spinto Mastercard ad abbandonare Libra sostenendo i sistemi di pagamento nazionali “davvero stupidi”. 

Poca chiarezza su Libra

La prima motivazione per l’abbandono del progetto è stata una scarsa chiarezza riguardo il modello di business, l’associazione non mette in luce da dove arriverebbero i profitti della criptovaluta, nata con l’obiettivo di sostenere l’economia ma legata alla gestione dei fondi attraverso il portafoglio virtuale di Facebook, Calibra.

Una scarsa chiarezza viene ritrovata anche in merito al modo con cui il social network di Zuckerberg ha intenzione di rendere Libra pienamente conforme alle normative in vigore a livello globale, difatti Banga sottolinea la presenza di problemi legati alle normative di antiriciclaggio e sulla gestione dei dati

Per finire, il CEO di Mastercard nota dell’incoerenza sul modo in cui Libra è stata presentata, considerando il portafoglio Calibra non appropriato per il procedimento di conversione della criptovaluta: 

Per l’inclusione finanziaria, il governo deve pagarti in questa valuta, devi riceverla come uno strumento che puoi capire e devi essere in grado di utilizzarla per acquistare riso e biciclette. Se vieni pagato in Libra [moneta] […] che va in Calibra, che converti di nuovo in sterline per comprare riso, non capisco come funziona.”

Banga si è dimostrato molto contrario a realizzare delle reti di pagamento nazionali (come le Central Bank Digital Currency) in un’epoca in cui i criminali non rispettano i confini. Secondo il CEO di Mastercard tali sistemi frammentano i dati delle transazioni che servono per svolgere poi un lavoro analitico rendendo così più complicato rintracciare il crimine.

Leggi anche:

WhatsApp Pay sta per arrivare nel mondo

Di Giada Cassibba

Avatar
Nata nel 1999. Si diploma in informatica. Ora studia ICT all'Università di Torino.

Cerca ancora

WhatsApp Pay sta per arrivare nel mondo

WhatsApp sta per rivoluzionarsi. Questo perchè il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, durante l’evento di …