Home / Altre rubriche / Chi legge scrive / Lettera aperta al neo direttore generale del Comune di Torino

Lettera aperta al neo direttore generale del Comune di Torino

Condividi quest'articolo su -->

– accordi sindacali: di competenza della delegazione trattante di parte pubblica

Consulenze: azzeramento valorizzando le risorse interne

Assunzioni ad personam senza concorso di dirigenti e portaborse in riferimento

artt. 90 e 110 Dlgs 267/00: azzeramento valorizzando professionalità interne

Accordi decentrati di area gli unici a consentire la valorizzazione delle

specifiche professionalità

Risorse decentrate, produttività e indennità: analisi della situazione attuale, portando le relative correzioni sulle distorsioni eventualmente riscontrate. Abolizione delle pagelline, produttività pari ad una mensilità, progressioni orizzontali automatiche in base all?anzianità e progressioni verticali superando il titolo di studio.

Ufficio legale: applicazione di quanto previsto dallo Statuto della Città di Torino in merito alle sue competenze esclusive di tutte le controversie legali e relativo risparmio.

Per responsabilità specifiche di Direttori e Dirigenti e relativi atti, come nel caso del concorso dei Dirigenti annullato, i vari responsabili si devono avvalere di propri legali con spese a loro carico e non di quelli pagati dalla P.A. Se si perde, le spese devono essere a carico di chi fra Direttori e Dirigenti o Assessori / Sindaco hanno firmato gli atti irregolari. Per il concorso annullato quindi Sindaco e Assessori responsabili della nomina della Presidenza del concorso, Direttore di Risorse Umane che ha certificato la regolarità della nomina, il Direttore Generale che ha nominato Commissione e Segretaria, il Vice Direttore di Risorse Umane come responsabile della procedura, i membri di commissione che in qualità di Direttori dovevano accorgersi che qualcosa non quadrava e che hanno firmato la dichiarazione in riferimento art. 51 c.p.c. sull?imparzialità del Giudice pur avendo avuto rapporti costanti con diversi concorrenti promossi (la responsabilità civile è prevista per legge).

Controversie legali e risarcimenti: nel caso di controversie legali che prevedono risarcimenti per i dipendenti, occorre attenersi alle sentenze della Magistratura, evitando transazioni sindacali punitive e in perdita come nel caso del 7° giorno. Nel caso di soccombenza l?Amministrazione dovrà informare gli uffici competenti come Procura della Corte dei Conti o l?Ispettorato del Lavoro per i relativi atti.

Procedure della magistratura verso i dipendenti: parità di trattamento sulle iniziative disciplinari per Direttori/Dirigenti e altri Lavoratori. Innumerevoli gli esempi di trattamento distorto con stesse procedure penali: dipendenti sospesi, trasposti, licenziati? Dirigenti immuni a parità di avvisi di garanzia come nel caso del concorso annullato, caso Martina, stadio Juventus, Cimiteri, incidenti stradali? NESSUNA INIZIATIVA MAI SULL?ASSENZA DI SORVEGLIANZA DA PARTE DEI DIRETTORI, DIRIGENTI e P.O.

Salute e sicurezza sui posti di lavoro: ruolo RLS e loro elezione, locali, inquinamento, malattie professionali, tumori?

Circolo dipendenti comunali: regole elezioni, controllo fondi stanziati, criteri di scelta dei dipendenti distaccati, ore di distacco per riunioni e per organismi come Presidente, Segretario ecc. da riportare nelle normativa esistente

Legalità, moralità e questione morale: il susseguirsi sistematico di episodi che coinvolgono dipendenti sulla legalità, richiede iniziative chiare e definite su tali argomenti. Gli episodi rilevati nell?area tecnica, Vigili Urbani, caso Martina, caso Repice, concorso dirigenti, determine di affidamento a propri parenti, assunzioni di parenti, caso CSEA, assunzioni dirigenti e portaborse ad personam senza relativi titoli di studio, sono emblematici di un “SISTEMA TORINO” contro il quale occorre porre urgentemente rimedio

A cura del Dipartimento Polizia Locale Comune di Torino                                  Cicl. In proprio 1 Aprile 2013

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Il M5S ha bisogno di un apparato di propaganda, ed è già tardi

Dubito che qualcuno in Italia si ricordi di un episodio accaduto nei primi anni novanta …