Home / Affari di Palazzo / Politica interna / Centro invaso da porchettari, il Traffic si presenta così

Centro invaso da porchettari, il Traffic si presenta così

TORINO – Palazzo Civico continua a far parlare di sé, anche in occasione di feste ed eventi di successo.

Il Traffic, festival che si sta tenendo in questi giorni nel centro di Torino, ha evidenziato come la giunta Fassino possa concedere permessi un po’ troppo facilmente. Nella zona che parte da Piazza Castello fino alla statua del “testa di ferro” di Piazza San Carlo si è vista infatti la nascita di un formicaio di paninari, quelli che non si vedrebbero neanche nella più modica sagra di campagna.

Strano! Perché proprio qualche tempo fa l’assessore Giuliana Tedesco aveva promesso che “mai le strade del centro sarebbero state invase da bancarelle e tendopoli varie”, le ultime parole famose.

Una mossa un po’ azzardata quella di concedere così tanti permessi agli estrattori di porchette: lo stesso Comune che talvolta pare “imbavagli” giovani imprenditori ora spinge sulla pubblica piazza uno squallido teatrino fatto di crauti, maionese e ketchup. Per fortuna c’è chi si è già attivato in Sala Rossa: Giuseppe Sbriglio, capogruppo Idv, ha presentato un’interpellanza volta ad evitare un ulteriore deturpamento del centro.

di Gabriele Tebaldi

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

La Chiesa a gamba tesa sulle Regionali: “Si all’Europa, no al sovranismo”

I vescovi della regione si schierano con un documento ufficiale: i politici difendano la Costituzione, …