Home / Affari di Palazzo / Politica interna

Politica interna

Rimborsi a 5 Stelle

Nessun illecito, semplicemente l’ennesima dimostrazione di inadeguatezza politica: nulla di nuovo sotto il cielo pentastellato. Chiunque si sia prodigato in uno studio diagnostico sulle lacune strutturali e programmatiche del MoVimento 5 Stelle, non può certo essersi sorpreso di fronte allo scandalo che sta fornendo la principale fonte d’inchiostro nelle redazioni …

Leggi tutto »

Perché non voto #6: Fratelli d’Italia

Fratelli d’Italia Un residuo, ma che in coalizione rischia di nuovo di mandare in parlamento il buon (?) vecchio (!) La Russa, qualche vecchio sodale imbolsito, Meloni, e pochi altri. Finalmente hanno deciso di rinnovare il simbolo, togliendo nomi che rimandano all’esperienza finiana, levando però anche la dicitura MSI, ciò che può apparire …

Leggi tutto »

Perché non voto #5: Lega

Lega Si tratta sempre della Lega Nord per l’indipendenza della Padania? Ora, per racimolare voti al sud, si chiama solo più Lega. Almeno sulla lista così ci sarà scritto. Quel partito il cui leader cantava canzoncine razziste contro i napoletani? Il cui leader, che scambia participi e gerundi con una imbarazzante facilità, nei …

Leggi tutto »

Perché non voto #4: Forza Italia

Forza Italia SB partito che ha governato molte volte nell’ultimo quarto di secolo, aiutando, con comprovata inettitudine, a fare sprofondare economia e immagine internazionale del Paese,  per mezzo di un leader che è riuscito ad operare, parzialmente, in modo intelligente soltanto per quanto riguarda la politica estera. Questo finché non …

Leggi tutto »

Perché non voto #3: Movimento 5 Stelle

Un partito al giorno leva il medico di torno. Movimento Cinque Stelle La dimostrazione che l’onestà non basta. Rammarica dover dare ragione al faccendiere De Benedetti, ma qualcuno ha scorso il curriculum del candidato premier dei 5 Stelle? Sui trent’anni, di bell’aspetto. Fine. Ah no, ha fatto il webmaster e lo …

Leggi tutto »

Perché non voto #2: Partito democratico

Un partito al giorno leva il medico di torno. Partito democratico Appannato e in deriva di consensi, con defezioni a destra e a manca, il partito guidato in modo ferreo da Matteo Renzi è sull’orlo di una crisi di nervi. L’ultimo a scaricare l’ex premier è stato, in ordine di tempo, Sergio Marchionne, …

Leggi tutto »

Perché non voto #1: Liberi e Uguali

Un partito al giorno leva il medico di torno. Liberi e Uguali Già il nome dice tutto: una compagine che vorrebbe superare lo spettro della borghesia ponendosi in antitesi con i valori della stessa per riprendere i voti ormai dispersi della classe operaia. I suoi rappresentanti sono però imbolsiti social-conservatori. …

Leggi tutto »

Attenti al clima… quello politico

la lettera di @V_Mannello In una climax verticale preoccupante si assiste all’arroventarsi della scena politica, e non solo a cagione delle elezioni… lle soglie dei 70 anni, ed avendo vissuto dall'”interno” sia il ’68 come pure gli “anni di piombo”, ritengo giusto portare il mio modestissimo contributo nel valutare il …

Leggi tutto »

Mattarella (stra)dixit

#Commemorellum ha pontificato ancora una volta in occasione della (pre) “giornata della memoria”, ammonendo (proprio così) quanti affermino che il Fascismo ebbe pure “lati positivi”. Probabilmente anticipando che, come richiesto da Boldrini,Fiano e Anpi, verranno nel futuro incriminati per apologia coloro che sostenessero queste “tesi revisioniste”. Faccio presente che la …

Leggi tutto »