Home / Affari di Palazzo (pagina 242)

Affari di Palazzo

I «trombati»

Le elezioni politiche di quest’anno gettano il paese in una situazione di governabilità traballante e in una situazione di fumosa incertezza. Una cosa però è certa, alcuni nomi della politica cui siamo abituati e di cui abbiamo lungamente parlato, non corrispondono più alla politica, ai pensieri della gente, alla vita …

Leggi tutto »

Sugli exit poll

Gli exit poll sono in Italia vietati finché le urne sono ancora aperte, eppure trapelano spesso tramite siti “stranieri”, come i siti ticinesi che in questo momento si stanno sbizzarrendo, abbozzando risultati e provocatoriamente esplicitando la loro estraneità all’Italia. E allora perché interessarsi tanto ai loro vicini del “sud”? In …

Leggi tutto »

Pausa di riflessione

Anche chi scrive rispetterà il silenzio stampa politico di 24 ore, ma come i quotidiani oggi in edicola, vuole ancora dire qualcosa sulla campagna elettorale e non solo. Nessun partito ha fatto cenno al fatto che abbiamo la RCA auto più alta d’Europa e che il prezzo del carburante è …

Leggi tutto »

Memento

E così, in un clima fosco e cupo di rassegnazione generale, ci si reca alle urne. Come quando andiamo in tribunale, ben consci di dover vincere per poter infine pareggiare. In questo trend di sfiducia e delusione, spiccano a colori gli spacciatori di sogni o i piazzisti porta a porta. Gomez …

Leggi tutto »

A la Destra il patrimonio elettorale di Alleanza nazionale

SPECIALE ELEZIONI Lungi da noi fare proselitismo o campagna elettorale: qui ognuno scrive quel che vuole e abbiamo contributori che votano Grillo, alcuni Casapound, altri la sinistra. Ma le importanti reazioni di menti raffinate che hanno sempre colpito chi scrive non possono essere tralasciate. Queste intelligenze sono andate ad elogiare …

Leggi tutto »

E se CasaPound meritasse una chance?

Come era facile prevedere, è stata la campagna elettorale dell? antipolitica. Ma non quell?antipolitica di cui si riempiono la bocca gli esponenti dei grandi partiti, intesa come rottura senza proposte; bensì semplice alternativa. Idee e progetti che, almeno nelle intenzioni, prendono le distanze da quei movimenti politici che ci hanno governato …

Leggi tutto »

Lombardia, ombelico d’Italia

La pena che i buoni devono scontare per l’indifferenza alla cosa pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi. (Platone) MILANO – Non più Roma ” caput mundi”, perché chi vince in Lombardia ha in mano l’Italia. Quindi sono ammessi tutti i colpi, anche quelli sotto la cintura. per …

Leggi tutto »

Monti chiacchiera su Grillo, Vezzali, Fini e Casini

Stamattina interessante intervento di Mario Monti a Radio Anch’io su Rai Radio Uno. Il professore è stato intervistato da un paggio giornalista che gli ha posto domande vellutate cercando di circumnavigare gli argomenti scabrosi delle alleanze con le quali si diletta il professore per entrare a palazzo. O perlomeno per entrarci …

Leggi tutto »