Home / Affari di Palazzo / Femministe in Sardegna vogliono bloccare gli assegni alle famiglie

Femministe in Sardegna vogliono bloccare gli assegni alle famiglie

Intanto in Sardegna i “Riformatori” con il “Popolo della Famiglia” di Adinolfi (peraltro non entrato nel Consiglio Regionale) fanno la loro prima proposta di legge.

Si tratta di un reddito per le mamme: 1000 euro al mese per i primi otto anni di vita del figlio. Con buona probabilità si tratta più di una trovata pubblicitaria che di una vera proposta di legge, nel senso che la Regione Sardegna non possiede le risorse per sobbarcarsi una simile ingente spesa.

Nonostante questo le Vestali de’ sinistra

(Ovvero le donne che si ritengono di sinistra, non il personale che fa parte di partiti) hanno immediatamente iniziato con i loro Alti Lai:

Servono servizi non stipendi per rimanere a casa

oppure:

Non sono un’incubatrice regionale

e via berciando.

Queste super donne in carriera possono semplicemente non fare domanda (nella del tutto improbabile ipotesi che questa proposta diventasse legge) e continuare a vivere nel loro super mondo, super glamour, super puro per super persone super realizzate. Scrivano un cartello sul loro passeggino la seguente dicitura: “figlio non concepito sotto incentivo regionale”. Lascino che le persone normali, che hanno una vita meno glamour della loro possano usufruire dell’eventuale beneficio.

Per esempio, lascino che la moglie di un operaio del Sulcis

rimasto con il culo per terra per chiusura fabbrica e con figli piccoli possa prendersi il beneficio. Oppure lascino che la mamma di un piccolo paese del centro Sardegna ne possa beneficiare perché dei servizi non sa che farsene: che cavolo gliene frega che aprano l’asilo nido in un qualsiasi paesino se poi non ha lavoro e il tempo risparmiato si gira i pollici?

Si lascino le immigrate che ti vendono l’accendino quando prendi il caffè al bar e magari ha o vuole avere un bimbo possa usufruirne. E pazienza se verranno chiamate incubatrici regionale.

Voi super purissime wonder woman in carriera scintillante continuate a vivere nel vostro super mondo, super glamour per persone super realizzate e continuate a osservare dall’alto verso il basso le miserie del mondo dei comuni mortali.

di Giuseppe Masala

Cerca ancora

Quell’opposizione personalizzata che aiuta Salvini

L’esperienza del ventennio berlusconiano non sembra aver insegnato nulla al sistema partitico sull’ABC dell’opposizione: la …