Home / Affari di Palazzo / Esteri / Trump rimuove il responsabile del rapporto sul clima Usa

Trump rimuove il responsabile del rapporto sul clima Usa

Condividi quest'articolo su -->

Donald Trump rimuove il capo del programma federale che produce il rapporto sul cambiamento climatico. Michael Kuperberg è stato il direttore esecutivo del U.S. Global Change Research Program, che produce il rapporto sul National Climate Assessment.

di Maurizio Blondet

Secondo indiscrezioni, Kuperberg tornerà al Dipartimento dell’Energia e il suo posto sarà preso da Betsy Weatherhead. La rimozione di Kuperberg segue l’assunzione da parte dell’amministrazione Trump di David Legates, accademico dell’università del Delaware secondo il quale il “diossido di carbonio è un alimento vegetale non una sostanza inquinante”.

Trump colpisce con piena consapevolezza del Progetto simulato in Event 201 distruggere l’economia  per  ridurre il Global Footprint, il peso del genere umano (inquinante) sull’ecologia del pianeta.

Di Kuperberg praticamente non esiste una foto certa. I Media mainstream strillano:

Qui The Independent:

Lo scienziato del clima che guida il programma del governo federale che produce ampi rapporti sulla crisi climatica è stato rimosso dal suo incarico dall’amministrazione Trump.

Il dottor Michael Kuperberg, direttore esecutivo del Programma di ricerca sul cambiamento globale degli Stati Uniti (USGCRP) negli ultimi cinque anni, è tornato al suo precedente ruolo presso il Dipartimento dell’Energia la scorsa settimana, ha riferito il Washington Post.

Il dottor Kuperberg aveva lavorato come biologo per 17 anni ed era stato precedentemente responsabile del programma di scienza dell’ecosistema terrestre presso la divisione di scienze climatiche e ambientali del Dipartimento di energia, secondo il suo LinkedIn. “L’obiettivo finale è migliorare le proiezioni del clima futuro”, osserva il profilo.

L’ultima NCA, pubblicata nel 2018, ha rilevato che il cambiamento climatico “crea nuovi rischi ed esacerba le vulnerabilità esistenti nelle comunità di tutti gli Stati Uniti, presentando sfide crescenti alla salute e sicurezza umana, alla qualità della vita e al tasso di crescita economica”.

 Trump nega “che sono gli esseri umani a provocare la crisi climatica, in gran parte bruciando combustibili fossili.La Casa Bianca lo ha definito “impreciso” e Trump ha aggiunto: “Non ci credo”.

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

Shock in Francia: repressioni violente della polizia e leggi contro la libertà di espressione

La violenza inaudita con la quale la polizia in Francia ha gestito la protesta pacifica …