Home / Affari di Palazzo / Esteri / Trump ha licenziato il guerrafondaio, ma USA ancora potenziale fonte di caos geopolitico

Trump ha licenziato il guerrafondaio, ma USA ancora potenziale fonte di caos geopolitico

Condividi quest'articolo su -->

Donald Trump licenzia il Consigliere per la Sicurezza Nazionale John Bolton. Il motivo lo spiega Federico Rampini nel video sottostante: Bolton avrebbe voluto aggredire militarmente Iran e Venezuela, ma Trump si è opposto.

Questo significa due cose:

  1. Anche con l’attuale presidenza, gli Stati Uniti continuano a essere fonte di pericolosa destabilizzazione e caos per il mondo intero: lo abbiamo visto con la continua accensione di crisi internazionali sia nei paesi succitati che in altri ancora;

  2. Relativamente a un tema cruciale e prioritario come l’escalation di suddette crisi verso una guerra aperta e diretta, però, col licenziamento di Bolton abbiamo un’ulteriore conferma del fatto di quanto, in occasione delle presidenziali del 2016, i “cattivi” populisti che auspicavano la vittoria di Trump avessero ragione e di quanto i “buoni” progressisti parteggianti per Hillary Clinton, di contro, avessero torto.

Il fatto che queste continue crisi non abbiano sortito esiti di confronto militare diretto, cioè, dimostra in maniera evidente che tre anni fa la vittoria di Trump coincideva col proverbiale scenario “meno peggio”.

Ma forse è improprio affermare che i liberal, nel sostenere la Clinton, avessero torto…

Se l’essere “di sinistra”, oggi, coincide con la fede atlantista più fanatica e con l’essere, di conseguenza, favorevoli al diritto degli Stati Uniti di aggredire altri paesi, allora non c’è stato torto bensì intrinseca coerenza.

Certo, talvolta sorgono comunque delle domande.

Per esempio: quelle milioni e milioni di persone di sinistra che vent’anni fa scendevano in piazza con le bandiere arcobaleno della pace e che, negli ultimi anni, sono state favorevoli all’organizzazione di colpi di stato, al finanziamento di gruppi terroristi e, infine, al bombardamento di altri paesi da parte degli Stati Uniti, come fanno?

Ovvero: dopo essersi pulite il deretano con quella bandiera pacifista che un tempo esponevano sui balconi, queste persone “buone” quanti anti-emetici devono prendere, ogni mattina, prima di guardarsi allo specchio?

Riccardo Paccosi
Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

La truffa del tampone: la Germania beffa l’Europa

Dalle ultime rilevazioni la Germania risulta come il Paese con meno contagi da Corona-virus in …