Home / Affari di Palazzo / Esteri / Secondo “il Foglio” Guaidó va bene perché è bello?

Secondo “il Foglio” Guaidó va bene perché è bello?

Secondo il Foglio potrebbero essere i belli a salvare la situazione in Venezuela.

Dopo il caso di Libero, quotidiano che vive grazie ai finanziamenti pubblici (peraltro legati alle testate di partito) e se ne esce con titoli come “bastardi islamici” “c’è poco da stare allegri – aumentano i gay scende il PIL”, eccetera, un altro giornale che probabilmente vive di finanziamenti, leccate e snobismo, oggi se ne esce con questo bellissimo editoriale sulla bellezza dell’autoproclamatosi presidente venezuelano Guaidó, appoggiato prontamente – e sospettosamente – da Trump e seguaci.

La giornalista de Il Foglio fondato da Ferrara e diretto dal suo delfino Cerasa, Simonetta Sciandivasci, infatti, riprende il filotto del buonismo e cattivismo, ma lo gira in una novella declinazione: belli contro imbruttiti (brutti sarebbe stato troppo lombrosiano perfino per lo snobissimo Foglio). Un giudizio estetico, quindi, associato ad una valutazione politica piuttosto labile a livello democratico, come abbiamo poche ore fa, e nei giorni scorsi dettagliato.

Ai lettori l’ardua sentenza.

Ora basta: togliete i finanziamenti a Libero

Non si tratta di schierarsi con Maduro, bensì contro l’imperialismo USA

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Guy V. scopre il vero volto dell’Europa: «sei un burattino» al Premier Conte

Guy Verhofstadt confonde il ruolo democratico del Presidente del Consiglio, persona individuata come compromesso per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =