Home / Affari di Palazzo / Esteri / “Assolta da tutte le accuse”, Asia Bibi dopo 9 anni è libera, ma ancora in pericolo

“Assolta da tutte le accuse”, Asia Bibi dopo 9 anni è libera, ma ancora in pericolo

Sospinta dalle pressioni internazionali più che dal diritto, la Corte suprema della Repubblica islamica del Pakistan ha ribaltato la sentenza di condanna a morte per Asia Bibi.

I problemi per la giovane ragazza cristiana condannata per blasfemia ed incarcerata per nove anni, tuttavia, non sono finiti.

Image result for asia bibi freed
Un fondamentalista islamico inneggia all’impiccagione di Asia Bibi.

Gli integralisti islamici del partito di minoranza (che comunque siede in parlamento con ben cinque seggi) minacciano di uccidere la ragazza, che comunque prenderà in considerazione l’idea di espatriare, piuttosto che intentare una causa risarcitoria per i lunghi anni di detenzione, nell’incertezza dimostrata del diritto nel paese dove venne trovato il rifugio di Bin Laden.

Ora si rischia che s’inverino anche le minacce

dei fondamentalisti che avevano promesso che avrebbero bloccato il paese in caso Asia fosse stata liberata.

Cerca ancora

Europeisti in festa per l’Esercito unico europeo (e Putin se la ride)

Capitanati saldamente dall’esaurito Emmanuel Macron, gli europeisti (o euroinomani, per dirla alla Fusaro), sono da almeno …

Un commento

  1. Asia Bibi
    Proprio perchè ancora in evidente pericolo di vita dovremmo aiutarla e offrirle protezione e aiuto a casa nostra, invece di aiutare canidi maomettani senza alcun motivo, che non scappano da guerre e da noi sono solo delinquenti o dediti al proselitismo fanatico nel nome del loro dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − otto =