Home / Affari di Palazzo / Esteri / Svezia, lo studio: wifi aumenta rischio tumori cerebrali maligni

Svezia, lo studio: wifi aumenta rischio tumori cerebrali maligni

Stando agli studi condotti da BioInitiative Working Group, gli indizi per cui la tecnologia wi-fi (internet senza fili) sia collegata a dei rischi per la salute, si farebbero man mano più pesanti. L’autorità da cui tali studi sono promanati renderebbe pressanti le necessità di intervento.

Il gruppo ha infatti pubblicato un report sugli studi condotti nell’ultimo biennio (2012-2014), che rende noto che gli studi aggravano le preoccupazioni già presenti in campo medico in merito al rischio di tumori maligni all’encefalo associati all’uso di telefoni cellulari.

“L’utilizzo di cellulari e telefoni cord-less è stato associato all’aumento del rischio di insorgenza del glioma, un tumore cerebrale maligno, e di neurinoma dell’acustico”, così il dottor Lennart Hardell dell’università di Orebro, in Svezia.

Per approfondire (ENG) http://www.bioinitiative.org/

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Manovra: Tria al bivio tra fedeltà a Bruxelles e difesa della poltrona

Leggiamo sulle pagine de la Repubblica che Tria avrebbe già deciso i saldi della Legge …