Esteri

Allons enfants de la Patrie

FOCUS SULLA FRANCIA La Francia cerca di riappropriarsi di un ruolo egemone nella politica europea ed internazionale, ma i suoi problemi interni sembrano acuirsi. Un paese postcoloniale che ancora oggi può vantare centoventimila chilometri quadrati di possedimenti d’oltremare (quasi la larghezza della Grecia, per intenderci), con le amplissime Nuova Caledonia …

Leggi tutto »

Non è fake ciò che è fake, ma è fake ciò che (non) piace

I media vicini alle forze politiche tradizionali continuano imperterriti la loro crociata contro le fake news. Bel coraggio, vista la loro integrità deontologica. Nella società fondata sull’inglese da aeroporto, spesso gli anglicismi assolvono la funzione di rinverdire vecchi fenomeni, o di restituire slancio ed attualità a meccanismi datati quanto la …

Leggi tutto »

Il Giro cede al ricatto

Ed il Giro d’Italia partirà da Gerusalemme. La boria arrogante di Israele non conosce limiti. #Gerusalemmeoccupata dovrebbe essere definita la Città Santa in base ai deliberati Onu ed al diritto internazionale. Al limite, il massimo concesso dalla confusione degli eventi storici sarebbe stato proprio quello adoperato dagli organizzatori del Giro: …

Leggi tutto »

Doppiopesismo occidentale

Il commento nella notizia. Quella bislacca teoria dello “scontro tra civiltà”, tramandataci dal fallacismo militante alla stregua di un dogma messianico, ha prodotto come risultato una consuetudine stravagante: lo sviluppo di un senso del cordoglio fondato sul doppiopesismo. Motivo per cui, la notizia di un attentato a Londra, rivelatosi poi …

Leggi tutto »

Le mani di Mario Draghi sui risparmi degli europei

Una pur lievissima ripresa economica nell’area euro non frena la voglia di “lacrime e sangue” da parte di Mario Draghi e della sua Banca Centrale europea. Dall’ultimo Financial Stability Review del maggio 2016, all’interno del quale venivano enunciate le nuove regole per i meccanismi di salvataggio degli istituti bancari, sembrava …

Leggi tutto »

Nassiriya ieri… il Libano domani?

Nassiriya 2003. Fatto salvo il rispetto, sentito e dovuto, per le vittime e le loro famiglie, ritengo che quanto affermato nella cerimonie ufficiali sia una falsificazione della verità storica, perpetuata, dal 2003 ad oggi, mediante la complicità dei principali media, specie generalisti. L’Iraq, nel giorno della invasione, era uno stato …

Leggi tutto »

De Blasio, Cuomo, Trump e il terrorismo (questo sconosciuto)

Le dichiarazioni delle tre figure istituzionali dopo l’attentato di New York, sembrano avere un unico preoccupante comune denominatore: lo scarso interesse per il fenomeno terroristico. In tutta onestà, è molto complicato immedesimarsi negli abitanti di New York senza aver mai vissuto esperienze analogamente drammatiche. Quali meccanismi di reazione si innescano …

Leggi tutto »

I dossier dei perdenti democratici

  La più recente usanza delle forze politiche tradizionali è stata quella di screditare gli avversari di turno, senza curarsi troppo del proprio programma. Un atteggiamento che ha portato in dote non solo sonore sconfitte, ma anche gaffes imbarazzanti. L’ultimo caso riguarda Hillary Clinton ed il Partito Democratico, i quali …

Leggi tutto »

In memoria di Issam, un eroe Siriano

E´ morto oggi Issam Zahreddine. Il generale Zahreddine è stato il comandante della 104a Brigata Paracadutisti della Guardia repubblicana che ha combattuto eroicamente contro l’ISIS per diversi anni, in particolare durante l’assedio di Deir Ezzor. Questo per quanti non conoscessero od abbiano appena sentito parlare di questa città siriana, posta …

Leggi tutto »