Esteri

Non sono riusciti a uccidere Gheddafi

Gheddafi non è morto sei anni fa. Colui che era stato nominato erede naturale del colonnello Muammar, ovvero suo figlio secondo genito Saif Gheddafi, è vivo e libero. Dopo sei anni in cui la NATO, le forze speciali francesi e americane, insieme ai gruppi jihadisti libici hanno cercato in tutti …

Leggi tutto »

Trump chiama a raccolta i sauditi contro l’Iran

Il presidente degli Stati Uniti, spingendosi oltre persino rispetto a Obama, ha chiamato a raccolta il mondo islamico sunnita per la “guerra santa” contro il “terrorismo sciita” della Repubblica Islamica dell’Iran (alleati siriani di Assad, libanesi di Hezbollah e dello Yemen compresi). Con a fianco i migliori difensori dell’Islam “moderato”, …

Leggi tutto »

Costa D’Avorio, il Paese è a rischio

Non è ancora scritta la parola fine al conflitto mai sopito in Costa D’Avorio. Da venerdì scorso infatti sono ripartite le proteste da parte di un gruppo di militari, immediatamente supportati ex soldati smobilitati alla fine della guerra civile (2011). Malcontento tra i militari I militari, scontenti delle condizioni economiche …

Leggi tutto »

Internazionale minaccia Maduro: “Finirai come Mussolini”

La rivista Internazionale ha lanciato quello che in Italia verrebbe chiamato “pizzino mafioso” contro il Presidente venezuelano Nicolas Maduro. La rivista che si vuol dipingere come liberal, paladina dei diritti umani, ma sopratutto pacifista, veste i panni di un killer senza scrupoli quando qualcosa non le va a genio. Questa …

Leggi tutto »

Stati canaglia contro mondo “libero”

Siria, Venezuela, Corea del Nord, Iran e Russia. I cinque Stati inaccettabili per il “mondo libero”. Giornalisti e opinionisti dell’emisfero occidentale sprecano carta e inchiostro per ingiuriare i cinque “rogue state” (“stati canaglia”). Autocratici, oppressori, tiranni, libertidici e assassini. Dalla carta stampata alla politica, passando per la società civile l’opinione …

Leggi tutto »

Il New York Times stringe la mano all’Isis

Il New York Times leva la maschera e ci racconta come l’Isis possa essere una risorsa per gli Stati Uniti e i suoi alleati. Niente complotto, niente fake news, Mark Zuckerberg e la sua psicopolizia possono stare tranquilli. Siamo sulle pagine di uno dei quotidiano più autorevoli e letti al mondo. …

Leggi tutto »

La clintonizzazione di Donald Trump

Donald J Trump è stato infine clintonizzato. Dopo un immane sforzo cui hanno contribuito sia parte del personale della nuova amministrazione americana, sia la cosiddetta società civile occidentale, Trump è rientrato nei ranghi dell’ “imperialismo americano”. Quell’American Dream che era stato bocciato in massa dagli elettori statunitensi lo scorso novembre …

Leggi tutto »

I poliziotti del mondo non si smentiscono

Nella notte l’aggressione militare statunitense. Sono stati lanciati 59 missili Tomahawk, da due cacciatorpediniere Usa nel Mediterraneo orientale, ed hanno colpito alle 3.45 del mattino a Damasco la base aerea di Shayrat, nel centro del Paese: la stessa da cui, secondo fonti di intelligence non meglio identificate, sarebbero partiti i jet che …

Leggi tutto »

S’aggira per Amatrice un anziano rosso in viso

Se non altro ha riportato l’attenzione europea sul paesino di Amatrice, sventrato da un terremoto, una notte d’estate nell’agosto del Sedici.   Il Principe Carlo d’Inghilterra, vecchietto rubizzo e canuto, gironzolava stamane in mezzo alle macerie, con le sue scarpe lucide e lustre, che contrastano con la polvere che il reale signore ha …

Leggi tutto »

Come la CIA ha violato i sistemi Apple e la privacy di tutti

L’ultima ondata di documenti pubblicati da Wikileaks rivela come la CIA sarebbe riuscita a infiltrarsi all’interno di alcuni sistemi Apple. Non solo le rivelazioni del “pentito” Edward Snowden dunque. Anche l’ultimo dossier pubblicato da Wikileaks punta il dito contro la CIA. La Central Intelligenace Agency americana è diventata un pericolo …

Leggi tutto »