Home / Affari di Palazzo / Economia e finanza (pagina 3)

Economia e finanza

Juncker vuole bocciare la manovra, ma è lui a non essere più credibile

La manovra finanziaria varata dal Governo italiano giunge nella sua versione definitiva al tavolo di Jean Claude Juncker e la sua reazione pare non essere buona.  Il Presidente della Commissione europea non sta attraversando un periodo tranquillo, complice la situazione politica burrascosa che sta cambiando volto all’Europa e complici, soprattutto, …

Leggi tutto »

Salvini vuole chiudere i ‘bangla’: volgarità e superficialità del Ministro sull’argomento

Bangla, ossia slang giovanile per indicare quei negozietti ibridi tra supermercati ed enoteche di bassa categoria che proliferano come funghi nelle città. In questi, nei fine settimana c’è addirittura un addetto alla stappatura delle bottiglie. Essi aiutano il proliferare della movida di studenti e squattrinati in genere. Bangla, che vengono chiamati così pure …

Leggi tutto »

Cronache di un’epoca privatizzata

Non solo il fisiologico dissesto del welfare. A quanto pare, il sistema di liberalizzazioni non garantisce nemmeno una maggiore competitività internazionale delle imprese private. Nell’attuale dibattito politico si possono individuare almeno due argomenti oramai assurti alla dimensione di invalicabili tabù: la spesa pubblica e la statalizzazione. Nient’altro che una fisiologica …

Leggi tutto »

Amazon Go e il genocidio dei commessi

In uno scenario globale che appare sempre più distopico Amazon ingrana la quarta e decide di intromettersi nella vendita al dettaglio, fisica, dei generi alimentari. Il colosso dell’e-commerce guidato da Jeff Bezos ha infatti annunciato l’intenzione di aprire 3000 supermercati da oggi fino al 2021. Tali punti vendita, firmati Amazon …

Leggi tutto »

“Quota 100”, sarà mantenuto l’impegno?

“Quota 100″… tra promessa elettorale e realizzazione effettiva, sembra diventata un ostacolo impervio da scalare per arrivare (quasi nudi, visti gli importi da riscuotere) alla agognata e sospirata pensione. Non si vuole intervenire, in questa sede, sull’argomento con cifre più o meno astruse e “personalizzate” secondo modello dei vari “esperti”, ad …

Leggi tutto »

Piangere Marchionne? Non me la sento

A fronte del generale lacrimatoio mediatico suscitato dal decesso di Sergio Marchionne, forse è opportuno far sentire qualche voce contraria su questo accadimento che, in ogni salsa, ci stanno presentando (anzi, imponendo) come una tragedia per l’Italia, gli Usa ed il mondo intero. La presunta grandezza di Marchionne è stata chiaramente …

Leggi tutto »