Home / Affari di Palazzo / Economia e finanza / Banca d’Italia gela il Governo: “Il 30% delle persone ha risorse solo per i prossimi tre mesi”

Banca d’Italia gela il Governo: “Il 30% delle persone ha risorse solo per i prossimi tre mesi”

Condividi quest'articolo su -->

Ritornando al rapporto Banca d’Italia presentato oggi i dati fondamentali sono questi:

di Giuseppe Masala

30% delle persone ha risorse liquide sufficienti solo per 3 mesi.
40% dei mutuatari in difficoltà nel sostenere le rate.
50% delle famiglie ha subìto un calo del reddito..

Per chi non avesse capito questi dati ci dicono che almeno il 30% degli italiani finiranno in povertà a brevissimo (mi sto tenendo molto basso, potrei anche azzardare un 50% degli italiani).

In queste condizioni attendere trattative sul Recovery Fund (già in sé una truffa) o prendere due soldi dal Mes anzichè pretendere di ridarci sull’unghia ciò che è nostro ovvero ciò che abbiamo messo tra Mes e Efsf è del tutto illogico. Qui ancora non si è capito che succede: è ora di finirla con le conferenze stampa a presentare App e cazzate per giunta “salvo intese”.

E ora di finirla con i ricatti della Loggia Verdini di Firenze

(e questa vale per Renzi e per Salvini). E’ ora di finirla con le sceneggiate di Rocco Casalino e con le mascherine griffate. La Banca d’Italia ha prodotto un documento dove si dice papale che non è in gioco solo il benessere di tutti ma la stessa tenuta sociale del paese. Qui rischia di scoppiare la Guerra Civile e per cosa poi? Per le paturnie di popoli parassiti che ci hanno svenato per trenta anni e che ora temono di rimetterci un euro?

Qui serve una mozione parlamentare di due righe:

Il Parlamento italiano prende atto che con la sentenza del 5 Maggio 2020 della Bundesverfassungsgericht – BVerfG, non ci sono più le condizioni di reciprocità (art.10 Cost.) previste per il recepimento delle norme UE.

Chi di Ultra Vires ferisce di Ultra Vires perisce. E vediamo se a quegli idioti di Bruxelles gli suona la sveglia se no spacchiamo tutto il baraccone.

 

Leggi anche:

Piano Colao: l’ultimo atto di una svendita nazionale iniziata nel 1992

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

Le ombre sul Recovery Fund

Neoliberismo o democrazia? Sul New Generation UE, chiamato impropriamente anche Recovery Fund, sono stati spesi …