Home / Affari di Palazzo / Economia e finanza / Accordo USA-Cina: chi ci perde di più è l’Europa a trazione tedesca

Accordo USA-Cina: chi ci perde di più è l’Europa a trazione tedesca

A leggere i resoconti della stampa e le twittate di Trump l’accordo tra Cina e USA sugli scambi commerciali è alle battute finali e sarà coronato da successo.

I cinesi si impegnano ad aumentare le importazioni dagli USA per riequilibrare la bilancia dei pagamenti USA-Cina. Inoltre i cinesi si impegnano ad aprire il loro mercato finanziario ai colossi americani. Tutto bene quel che finisce bene? Si, finisce bene per Pechino e per Washington, finisce invece malissimo per l’EU.

E sì, perché gli europoidi e tutti i corifei dotati di competenza impareranno che quello a cui abbiamo assistito non era un duello tra USA ed EU, ma un triello tra Cina, USA ed EU. Dove i primi due si sono messi d’accordo e a pagare il conto saranno gli europei.

Perché? Semplice…

Se i vasi comunicanti sono tre (e non due) il terzo si adegua: segnatamente se aumenteranno le importazioni cinesi dagli USA, automaticamente diminuiranno le esportazioni europee verso la stessa Cina. E oggi, con gli ordinativi tedeschi dove si può ammirare un -6% di diminuzione degli ordini dall’estero verso la Germania abbiamo le prime avvisaglie.

La strategia folle che ha arricchito sfacciatamente la Germania e improntata sulla “valorizzazione” degli squilibri commerciali e degli squilibri di competitività (do you know “fare i compiti a casa?) è al capolinea. Aver puntato tutto sulla domanda estera distruggendo la domanda interna a causa di una deflazione salariale che tendeva a dare competitività alle merci europee sui mercati mondiali (anche tramite costruzione di catene globali di valore dove in cima stavano le multinazionali tedesche e alla base i paesi poveri trattati come schiavi per la produzione a basso costo di componenti intermedie) è miseramente fallita.

Le conseguenze le vedremo neanche tra troppo tempo con buona pace dei Competenti di tutte le latitudini, italiani compresi.

Giuseppe Masala

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

L’FMI propone l’aumento IVA: in apparenza una buona idea, ma…

La Regola di Gita porta il Colbertismo Competitivo in Europa. di Giuseppe Masala n questi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =