Home / Affari di Palazzo / Economia e finanza / Nasce ANPAL – Agenzia nazionale per le politiche attive del Lavoro

Nasce ANPAL – Agenzia nazionale per le politiche attive del Lavoro

Come previsto dal Jobs Act, è nata l’ANPAL – Agenzia nazionale per le politiche attive del Lavoro.

Ieri il Consiglio dei Ministri ha deliberato, su proposta del Ministro del Lavoro Poletti, la nomina del Presidente, Maurizio Del Conte, professore di Diritto del Lavoro all’unoversità Bocconi e consigliere giuridico del presidente del Consiglio dal 2014.

La sua mission sarà quella di promuovere il sostegno al reddito dei disoccupati, collegandolo al loro reinserimento nel mondo del lavoro.

Afferma Del Conte che decisiva, per agevolare l’incontro di domanda e offerta, sarà la creazione di un sistema centralizzato per favorire lo scambio di informazioni relative al curriculum di ciascun disoccupato o inoccupato.

“Serve una grande collaborazione con le Regioni che sono in prima linea per le politiche attive, le migliori pratiche realizzate a livello regionale saranno valorizzate”.

Lo stesso Consiglio dei Ministri ha nominato ieri Paolo Pennesi, già segretario generale del Ministero del Lavoro, direttore dell’Agenzia unica per le ispezioni.

Di Gabriele Tebaldi

Gabriele Tebaldi
Classe 1990, giornalista pubblicista, collabora con Elzeviro dal 2011, quando la testata ha preso la conformazione attuale. Laurea e master in ambito di scienze politiche e internazionali. Ha vissuto in Palestina, Costa d'Avorio, Tanzania e Tunisia.

Cerca ancora

Jobs Act: le menzogne politiche sul lavoro in Italia

Il Jobs Act non ha affatto giovato né all’Italia né ai lavoratori, i quali sono …